Scommesse esports | Guida ai migliori siti di scommesse per gli sport online

Gli appassionati di betting ormai da tempo hanno a loro disposizione un nuovo campo su cui scommettere, oltre al calcio e alle altre discipline tradizionali. Stiamo parlando degli Esports, ovvero quella forma di competizione elettronica organizzata che si basa sui videogiochi. Un settore in grado di attrarre un numero sempre crescente di appassionati, pronti a sfidarsi su PC, con il tramite di una console, su dispositivo mobile.

Una realtà che non poteva lasciare insensibili i migliori siti scommesse, che li hanno inclusi nella propria proposta, con un successo che continua ad intensificarsi. Andiamo quindi a cercare di capire meglio gli Esports e le loro potenzialità.

Cosa sono gli esport?

Gli Esports, o sport virtuali, sono considerati erroneamente un fenomeno nuovo. Non è però così, se si considera che sono nati nel corso degli anni ’70. Al 1972, infatti risale il primo torneo di settore, disputato all’interno dell’università di Stanford, con premio un abbonamento annuale alla celebre rivista Rolling Stone.

I primi a individuarne il grande potenziale sono stati però i giapponesi, in particolare il celebre produttore di console e videogiochi SEGA, che due anni dopo decise di organizzare un torneo arcade. Proprio la finale del torneo, svoltasi a Tokyo, fu il primo passo di un cammino che ha poi condotto alla grande affermazione degli Esport.

Se in un primo momento la nuova specialità fu confinata su cabinato, è stato il lancio di Street Fighter II, avvenuto nel 1991, a segnare il passaggio ad una nuova epoca. Grazie a questa console, infatti, il gioco passò dalla modalità High Score (punteggio più alto) alle sfide dirette tra giocatori. Quando nello stesso periodo le connessioni internet ed i PC iniziarono a diffondersi presso il grande pubblico, la strada verso il successo era ormai delineata, in gran parte. Proprio nel periodo finale del passato millennio si diffusero infatti eventi live come Starcraft , Warcraft e Counter Strike, vere e proprie rampe di lancio per gli Esports.

L’ultimo tassello della storia è rappresentato da Riot Games, ovvero la società di giochi elettronici che ha legato le sue sorti a League of Legends (LOL), gioco di azione e strategia salutato da enorme successo a livello globale. Proprio Riot, infatti, nel 2013 ha deciso di allestire due leghe dedicate alle squadre di Nord America ed Europa. Da questo momento League of Legends è diventato un fenomeno di costume, testimoniato dalle finali di LOL tenute in Corea del Sud di fonte a 40mila spettatori e una platea video pari a 27 milioni.

Un vero e proprio fenomeno che sta allargando giorno dopo giorno la sua popolarità. Tanto da aver spinto gli operatori di betting sul web ad aprire apposite sezioni sulle proprie piattaforme, nel preciso intento di offrire scommesse Esports. Chi vuole essere protagonista di tale tendenza, ha quindi a sua disposizione l’opportunità di aprire un conto, versare il proprio deposito e fare la sua scommessa su squadre e manifestazioni di questa disciplina.

scommesse esports guida

Tornei più famosi di esport

Come abbiamo ricordato, quindi, gli Esports vedono la proposizione di grandi appuntamenti, in grado di calamitare un gran numero di appassionati. Il più longevo in assoluto è EVO, acronimo di Evolution Championship Series, torneo di games “picchiaduro” in atto ogni anno ormai dal 1996. Mentre tra i tornei che stanno calamitando l’attenzione generale ci sono quelli della Fifa dedicati alle donne.
Tra tutti quelli a livello di squadra disputati in passato, occorre invece ricordare:

  • Halo 5: Guardians, un gioco FPS (First Person Shooter) tenutosi nel 2016 a Hollywood, con i team a battagliare per un montepremi pari a 2,5 milioni di dollari.
  • SMITE, gioco MOBA (multiplayer online battle arena) in terza persona, il cui campionato del mondo del 2015 ha visto l’offerta di un montepremi pari a 2,61 milioni di dollari, con otto team in gara.
  • Fortnite Fall Skirmish Series 2018, dedicate al battle royale (detto anche third person shooter) più famoso al mondo, con un montepremi complessivo pari a 4 milioni di dollari.
  • League of Legends, nell’edizione del 2018, che ha visto l’offerta di premi per 6,45 milioni di dollari.
  • Dota 2, altro MOBA, i cui eventi annuali richiamano grande attenzione di team e appassionati. Nel 2018 il suo campionato mondiale ha visto in gioco la bellezza di 25,5 milioni di dollari.

Se questi sono i tornei più gettonati sulle piattaforme di betting, gli appuntamenti di livello, e le squadre che vi partecipano, stanno comunque diventando sempre di più, con un interesse crescente da parte dei fans. Tanto da spingere i videogiochi sportivi verso le prossime Olimpiadi. Il prossimo oggetto delle scommesse Esports potrebbe essere proprio la kermesse parigina.

Scommettere sulle olimpiadi di esport

Nel futuro, le scommesse Esports dei bookmaker potrebbero comprendere tra i loro mercati anche le Olimpiadi. È infatti in discussione la proposta di includere tale disciplina nei prossimi giochi olimpici che avranno come teatro Parigi, nel 2024. In attesa che il sogno degli appassionati di sport elettronici diventi realtà, a Tokyo si è avuto un antipasto, sotto forma di Olympic Virtual Series. La competizione è stata vinta dal simdriver italiano Valerio Gallo e ha destato notevole curiosità. A Parigi, quindi, le squadre di videogiochi sportivi potrebbero essere tra le protagoniste della kermesse, ove tutti i tasselli andassero ad incastrarsi.

I migliori siti scommesse E-Sport

Casino
Bonus di Benvenuto
Licenza️
Gioca Ora
Bonus di Benvenuto
Fino a 1000€Requisito di scommessa: 20x
Licenza ADM️
Recensione
Bonus di Benvenuto
10€ + 100% fino a 1000€Requisito di scommessa: 60x
Licenza ADM️
Recensione
Bonus di Benvenuto
Fino a 100€ + 5€ di bonus casinoRequisito di scommessa:
Licenza ADM️
Recensione
Bonus di Benvenuto
Fino a 500€Requisito di scommessa: 50x
Licenza ADM️
Recensione
Bonus di Benvenuto
20€ Subito + 1000€ Requisito di scommessa: 40x
Licenza ADM️
Recensione
Bonus di Benvenuto
Fino a 600€ + 100 giri gratisRequisito di scommessa: x45
Licenza ADM️
Recensione

Ormai tanti casinò e le piattaforme di scommesse sportive propongono gli Esports, a partire da quelli di Fifa, DOTA o LOL. Se SNAI è stato il precursore, in Italia, altri operatori si sono poi aggiunti alla lista. Tra di essi ricordiamo ad esempio Eurobet, 888Sport, Betway e Betflag, quelli che hanno creduto per primi alle potenzialità di questo settore

I bonus scommesse esport

Quali sono le migliori promozioni sulle scommesse Esports? Tra di essi non può assolutamente ignorato il bonus offerto da William Hill, che ammonta a 100 euro, distribuiti nel seguente modo:

  • Per il 50% della prima scommessa piazzata, sia essa vincente o perdente, sino ad un tetto di 50 euro.
  • Un extra di 50 euro piazzando ulteriori 5 scommesse con un giocato totale tale da oltrepassare i 200 euro.
  • Un bonus pari a 5 euro ogni settimana per una giocata con 4 gare di calcio caratterizzate da una quota minima di 1,20.

Altra promozione sulle scommesse Esports che non può essere dimenticata è poi quella di StarCasino, ovvero il Bonus Benvenuto Sport. In questo caso il giocatore ha diritto ad un rimborso da parte del sito sino a 100 euro per la sua primissima giocata in bonus rigioco 1x.

Infine, NetBet, sito che offre a sua volta un bonus di benvenuto Sport a chi apre il conto versando almeno 10 euro e gioca una volta il deposito qualificante su qualsiasi scommessa sportiva avente una quota finale non inferiore a 2,00 e quote minime per ogni selezione non inferiore a 1,25.

Se questi sono i migliori bonus sulle scommesse Esports offerti dalle piattaforme di betting, non sono però gli unici. Si consiglia anzi di controllare periodicamente le proposte dei vari siti, in quanto alcuni di essi le rinnovano in continuazione.

scommesse esports

Tipi di scommesse esport

Sui vari casino e bookmaker che propongono mercati di scommesse Esports online, si può variare agevolmente la puntata. Tra i tipi di scommesse live più popolari, occorre ricordare sicuramente le seguenti:

  • Vincente incontro, inteso come squadra, considerata la tipologia di mercato più semplice e popolare in assoluto. Da questa caratteristica discendono quote basse e vincite molto contenute. Per ottenere su un sito di scommesse sportive le seconde occorre indovinare il giocatore o il team vincente.
  • Scommessa blood, in cui si scommette su chi riuscirà a dare vita al primo spargimento di sangue nel corso dei giochi sparatutto, con uccisioni singole o multiple. Anche in questo caso si tratta di un mercato in cui le quote sono contenute, ma ad alto tasso di divertimento.
  • Vincente mappa, in cui si va a scommettere sulla squadra Vincente Mappa. Si tratta di un mercato presente in particolare in League of Legends (LOL) e in questo caso le quote iniziano a farsi più stuzzicanti, per i giocatori.
  • Vincente torneo, puntata considerata una delle più problematiche per tutti, proprio per la difficoltà di indovinare i vincitori dei vari eventi, tanto da venire consigliata ai giocatori esperti. Ne consegue naturalmente un notevole elevarsi delle quote.
  • Eroe selezionato, un tipo di scommessa tipica di League of Legends che ricorda molto da vicino quella sull’MVP del basket. In questo caso si deve infatti indovinare l’eroe dei vari tornei.

Quelle che abbiamo ricordato sono le tipologie di scommesse Esports che hanno catalizzato l’attenzione di moti utenti dediti alla ricerca di variazioni in tema di puntate sportive. Prima di dedicarsi ad esse, si consiglia però di concentrarsi sulla scelta di piattaforme in grado di rivelarsi sicure al massimo per la propria clientela. In tal modo ci si potrà concentrare esclusivamente sulle puntate.

Conclusioni sulle scommesse esport

Il mondo degli sport elettronici è in grande ascesa, in molte parti del globo. Dopo l’originaria affermazione in Giappone, con il passare del tempo questa specialità si è propagata a macchia d’olio in molte parti del globo, attirando milioni di appassionati.

I bookmaker hanno infine intravisto la possibilità di allargare il proprio giro di affari offrendo quote sui vari eventi e tornei che si svolgono in ogni parte del mondo. Una scelta del resto obbligatoria, considerato come gli Esport abbiano destato la curiosità anche del mondo sportivo tradizionale. Come dimostra la discussione in atto nel Comitato Internazionale Olimpico (CIO) sulla possibilità di accoglierli ai prossimi giochi olimpici che si terranno a Parigi, nel 2024.

Il mercato relativo alle scommesse Esports si sta quindi allargando sempre di più e ogni piattaforma di betting è in grado di offrire il proprio palinsesto al proposito. Anche in questo caso, naturalmente, occorre però scegliere un bookmaker in grado di regalare il massimo di sicurezza alla propria scommessa live. Si tratti di eventi League of Legends (LOL), DOTA, FIFA, i videogames devono garantire ai giocatori scommesse Esports trasparenti.

Il modo migliore per riuscire a farlo è giocare sui siti dotati di una licenza ADM (Agenzia delle Dogane e dei Monopoli). Questi bookmaker online, infatti, sono obbligati a dotarsi di misure di sicurezza elevatissime se vogliono conservare il loro permesso. Inoltre, devono muoversi in un’ottica di Gioco Responsabile, ovvero creare le condizioni ideali per impedire che le scommesse sul calcio e sulle discipline sportive, compresi i giochi elettronici, lascino spazio a comportamenti compulsivi.

Prima di fare scommesse Esports il nostro consiglio è quindi di assicurarsi che la piattaforma di betting scelta abbia una licenza di questo genere. Può in effetti essere la strada migliore per assicurarsi un ambiente di gioco in grado di evitare problemi di qualsiasi genere, insieme ad un mercato variegato. Se alcuni continuano ad ignorare questa avvertenza, sarebbe meglio non seguirne le orme, in modo da non correre rischi. Anche le scommesse Esports comportano una notevole assunzione di rischi, da fronteggiare con molta attenzione.

FAQ

  • Scommettere sugli Esport è sicuro?


    Le scommesse Esport online sono sicure, a patto di scegliere un casino o un operatore di scommesse sportive in possesso di una regolare licenza ad operare in Italia, rilasciata da ADM (Agenzia delle Dogane e dei Monopoli). Chi ne possiede una, infatti, può assicurare un ambiente garantito al massimo alla propria clientela, oltre ad un adeguato numero di mercati.

     

  • Quali sono i migliori siti scommesse Esport?


    I migliori siti di scommesse Esports online devono essere scelti tra quelli dotati di licenza ADM. Tra i bookmaker più reputati dagli appassionati ci sono sicuramente SNAI, il primo a puntare su questi avvenimenti in Italia, William Hill e Betway. L’offerta sul mondo degli Esport è comunque sempre più larga e appagante, con il numero di mercati in costante aumento.

  • Scommettere sugli Esport è legale?


    Le scommesse Esports sono assolutamente legali. Sono infatti paragonate alle scommesse sportive e ai software da casino che attraggono ogni giorno un gran numero di giocatori anche in Italia. Proprio per questo ogni sito propone questi mercati in gran numero.

Luca
Luca
Dopo diversi anni di freelance e creazione di contenuti per pubblicazioni nazionali, Luca è oggi uno dei content writer per miglioricasinoonline.info. E' un esperto di sport e scommesse sportive e adora il gioco d'azzardo.
Bonus 1000€ + 200 Giri gratis
Wagering 35x