Il 2020, anno top per i Casino Online, ma chi ci ha guadagnato?

Che il 2020 fosse stato un anno ricco per il gioco online già lo sapevamo, ma ora che l’anno di è definitivamente compiuto arriva il momento di bilanci più approfonditi attraverso i quali scoprire nel dettaglio non solo quanto sia cresciuta l’industria in generale, ma quali casino online in particolare ne abbiano più giovato. Quali sono state le realtà che più hanno sorriso di questo anno per tutti un po’ difficile? Lo scopriamo con questo articolo.

2020 o non 2020? Questo è il dilemma, almeno per i Casino Online

Finalmente vi scriviamo nel 2021, ben consci che non basti un capodanno per spazzare via una situazione che si prolunga in beffa di qualsiasi calendario, ma comunque soddisfatti di poter parlare al passato di un anno che ha messo a dura prova davvero tutti quanti in tutto il mondo. O forse no.

In verità abbiamo già scritto in lungo ed in largo di come il 2020 sia stato un anno estremamente positivo per il gioco digitale e per i casino online in particolare, un anno che volente o nolente li ha imposti anche a chi prima tardava nella propria personale “rivoluzione digitale“: tutti quei giocatori che hanno sempre preferito ricevitorie e sale da gioco nel 2020 si sono dovuti piegare a browser ed app mobile per continuare a divertisi giocando, ed in questo la pandemia con relative chiusure e lockdown ha inevitabilmente giocato a favore del settore.

Il 2020 si è concluso ma i suoi effetti no e questo ci porterà a parlare ancora a lungo della correlazione tra pandemia e gioco online, però la chiusura dell’annus horribilis ha in qualsiasi caso un valore più che simbolico visto che permette di tirare le somme, ed quindi ecco un po’ di numeri: la crescita dei casino online nel 2020 rispetto al 2019 è stata ufficialmente del 46,4%, questo a fronte di una spesa pari a 1,2 miliardi di euro raccolti da tutti i casino digitali italiani.

E se il mondo dei casino online è cresciuto del 46,4% ancora meglio è andata ad alcuni dei suoi attori protagonisti visto che tutti i portali più importanti sono riusciti a realizzare crescite tra il 60% e l’80%… una vera enormità che vi racconteremo subito nel dettaglio.

I Top Casino del 2020 e come si sono divisi il mercato

Eh sì, in un mercato che cresce così tanto è inevitabile che ci siano delle realtà che ne beneficino in particolar modo, questo vedendo brillare sia le stelle di alcuni “soliti noti” che chiaramente hanno goduto di incrementi consistenti, che di “brutti anatroccoli” che proprio grazie al 2020 sono diventati cigni.

Per fare un esempio di questa seconda categoria bisogna citare il caso di BetFlag che, pur non essendo un casino di punta in Italia (1,89% di market share nel 2020), è riuscita ad essere la record di quest’anno crescendo ben dell’80,2%. Ad andare così abbondantemente in doppia cifra nell’ordine poi ci ha pensato Pokerstars crescendo del 70,9%, Leovegas segnando un 68,3% e Scommettendo con il 62,7%. Ma questi sono appunto tutti i casi più eclatanti.

Al di là della crescita dei singoli con la chiusura dell’anno è stato poi possibile tirare le somme anche su come siano state spartite le quote di un mercato che è stato appunto molto ricco e soddisfacente per tutti, un dato che ci permette anche di capire chi siano ad oggi i veri Top Casino in Italia almeno stando a quanto i giocatori effettivamente spendono.

Curiosi di scoprire i 10 Casino Online che detengono le maggiori quote di mercato in Italia? Eccoli a voi, naturalmente corredati dal loro market share:

  • PokerStars – 12,20%
  • Sisal – 8,51%
  • Lottomatica – 7,59%
  • Snai – 7,39%
  • 888 – 6,82%
  • Eurobet – 6,56%
  • PlanetWin365 – 5,35%
  • Betsson – 5,09%
  • Bwin – 4,51%
  • GoldBet – 4,0%

Non ci sono in realtà particolari rivoluzioni rispetto al 2019, questo almento non nelle posizioni di testa, ma è comunque interessante vedere come ci sia un gruppo abbastanza compatto nella Top 10 che si aggiudicano quasi il 70% dell’intera torta.

Le Nostre Conclusioni

Che dire di più, siamo sicuri che tutti i dirigenti e gli azionisti dei casino online in questione abbiano davvero avuto di che festeggiare , così come in generale tutta l’industria del gioco digitale ha avuto di che ringraziare un anno pieno di eventi assurdi che però hanno trovato come risvolto indiretto il beneficio di un settore che, almeno in Italia, forse aveva bisogno di un evento del genere per consacrarsi definitivamente.

La nostra speranza è che l’industria del gioco possa solo continuare a migliorare, ma che questo 2021 porti altrettanta crescita anche a noi e a voi tutti per un anno migliore di quello appena concluso.

Massimo Tagliaferri
 

Massimo Tagliaferri è nato nel 1986 a Bologna ed ormai da anni vive a Milano, dove si è laureato in ingegneria informatica e lavora come programmatore. E' socio fondatore di MiglioriCasinoOnline.info, per il quale è anche responsabile di tutte le analisi tecniche, della realizzazione informatica del sito ed autore.