Gratta e Vinci: breve storia del gioco che ha cambiato tutto

Gratta e Vinci: breve storia del gioco che ha cambiato tutto

Chi è che non ha mai “grattato un grattino”? I Gratta e Vinci sono diventati ormai talmente parte delle abitudini delle persone che ormai sono una realtà affermata anche nella loro versione online, ma probabilmente in pochi si chiedono quando e come siano nati o a chi se ne debba l’invenzione. Facciamo insieme questo breve viaggio nella storia di un gioco bestseller che possiamo ancora considerare giovane.

Gratta e Vinci, dal 1994 con amore

Ognuno ha uno “zio d’America” e questo vale anche per i Gratta e Vinci, che nella loro versione italiana hanno ventisei anni, sono ancora dei giovani aituanti, ma che appunto trovano origine in “parenti” americani che invece sono nati vent’anni prima, nel 1974: anno in cui la Scientific Games Corporation era riuscita a creare per la prima volta la tecnologia necessaria per stampare i tagliandi per come li conosciamo dando presto inizio alla mania per gli scratch games.

Per quanto riguarda la nostra amata Italia l’anno di nascita è il 1994, più precisamente il 21 febbraio, quando Carlo Azeglio Ciampi, al tempo Presidente del Consiglio e poi Presidente della Repubblica, firmò la legge finanziaria che apriva all’esordio dei Gratta e Vinci come misura speciale per raccogliere fondi da destinare il Piano SalvaLavoro resosi necessario in un momento di difficoltà economiche.

Il primo Gratta e Vinci in assoluto? Si chiamava La Fontana della Fortuna e raffigurava la Fontana di Trevi, ma soprattutto aveva un funzionamento molto semplice: grattando si scoprivano delle fontane e più se ne scoprivano maggiore era il premio che si poteva vincere. Costava 2.000 lire ed altrettanto era il premio più basso, mentre il premio più alto raggiungeva la bellezza di 100 milioni di lire. Era durata soltanto un mese per lasciare subito spazio a La Fontana della Fortuna Mundial, titolo dedicato ai mondiali di calcio che sarebbero iniziati da lì a poco, ma è comunque rimasta nella storia.

Cosa è successo dopo? Appunto il successo

Dal 1994 in poi la storia dei Gratta e Vinci è appunto diventata storia: anno dopo anno si sono evoluti fino a proporre una moltitudine di varianti che hanno piano piano conquistato il Paese diventando una vera e propria passione collettiva e guadagnando sempre più credito tra le lotterie.

Se all’inizio del loro percorso un tagliando rappresentava il più delle volte un modo “simpatico” per farsi dare un resto dal tabaccaio, ora come ora è invece un’abitudine quotidiana che diventa spesso motivo stesso per uscire di casa: questo anche grazie a Gratta e Vinci che sono arrivati a permettere di vincere anche milioni.

Ma a proposito di vincite, chi ha ottenuto la prima vincita nella storia dei Gratta e Vinci? E’ stata una 35enne di Lucca nel 1994, che con La Fontana della Fortuna è stata la prima in assoluto ad aggiudicarsi 100 milioni di lire, ma nella storia è rimasta anche una doppia vincita del 2013, quando in poche ore un anonimo foggiano era riuscito a vincere € 1.000.000 e subito dopo, questa volta a, un alto fortunato anonimo barese si era aggiudicato subito un premio di € 200.000 oltre ad una rendita di € 6.000 al mese per 20 anni. Puglia fortunata abbastanza da entrare appunto nella storia.

Le Nostre Conclusioni

Insomma i Gratta e Vinci in Italia hanno avuto un successo tale da diventare sinonimo stesso di lotterie istantanee e scratch games, un successo che dopo ventisei anni è sempre perennemente in ascesa anche grazie alla nuova versione online che permette di giocarci in qualsiasi momento.

Ebbene sì, ormai sono tanti i casino online come ad esempio FantasyTeam, che permettono di avere accesso alla versione digitale di tutti i tagliandi ufficiali: un nuovo modo di “grattare” che, dopo aver conquistato le ricevitorie, ora sta anche conquistando il web.

Massimo Tagliaferri
Massimo Tagliaferri
Massimo Tagliaferri si è laureato in ingegneria informatica e lavora come programmatore. E' socio fondatore di MiglioriCasinoOnline.info, per il quale è anche responsabile di tutte le analisi tecniche, della realizzazione informatica del sito ed autore.
Bonus 1000€ + 200 Giri gratis
Wagering 35x